Cirio&you facebook twitter you tube pinterest instagram
Le ricette | Ricette con pomodori | Ricette con Concentrato di pomodoro | Gnocchi di patate al ragù di carne

Le Ricette

Torna alle
Ricette

Scegli nuove Ricette

Ecco la ricetta che hai scelto!

Passione Foodblogger: le vostre Ricette!

Le Videoricette di Cirio

Le ricette della Galleria del Sapore!

tempo 60' difficoltà Media

Gnocchi di patate al ragù di carne

del blog 'NOCE MOSCATA'



Prodotti Cirio utilizzati in questa Ricetta

Polpa di pomodoro La FinissimaPolpa di pomodoro La FinissimaConcentrato di pomodoro SupercirioConcentrato di pomodoro Supercirio

Ingredienti:

Per gli gnocchi: 1 kg di patate gialle, 300 g di farina 00, 1 uovo medio, un pizzico di sale.
Per il sugo di carne: 250 g di carne macinata di suino, 250 g di carne macinata di manzo, una media cipolla, mezzo bicchiere di vino bianco, quanto basta di olio extra vergine di oliva, quanto basta di sale fino, 1 lattina da 210 g di concentrato di pomodoro Supercirio, 210 g di Polpa di pomodoro La Finissima Cirio, mezzo bicchiere di acqua.

Preparazione:

Iniziamo a preparare il sugo. Affettate finemente una cipolla e mettetela a soffriggere a fuoco dolce in una casseruola con un filo generoso di olio extra vergine, quindi unite la carne macinata, amalgamando tutto per farla insaporire, e dividendola con la punta di un cucchiaio di legno. Aggiustate di sale e quando sarà ben rosolata sfumate con il vino bianco alzando un pochino la fiamma. Quando il vino sarà evaporato e l’intingolo un po’ ritirato, unite il concentrato. Mescolate con cura, unite mezzo bicchiere di acqua, riabbassate la fiamma, coprite e fate cuocere per circa venti minuti, mescolando di tanto in tanto. Ora unite la polpa, aggiustate ancora di sale (assaggiate) e finite di cuocere per altri 10 / 15 minuti, quindi spegnete e lasciate riposare. Lavate con cura le patate e mettetele in una pentola di acqua fredda sul fuoco, e da quando raggiunge il bollore contate 30 minuti circa. Trascorso il tempo, per sicurezza pizzicate le patate con una forchetta, per controllare che siano morbide e quindi pronte. Scolatele in un colapasta, e appena saranno tiepide spellatele subito sistemandole in una scodella. Prendete uno schiacciapatate e iniziate a passarle al suo interno spremendole bene dentro un’altra scodella. Ripetete l’operazione una seconda volta, in modo da schiacciare bene anche dei pezzi più grossolani che magari sono sfuggiti la prima volta. Sistematevi sopra una spianatoia o un tavolo da lavoro, setacciate la farina al centro della tavola, mettete le patate sopra, formate un buco e versate l’uovo leggermente sbattuto con un pizzico di sale, impastate tutto velocemente, quel tanto che basta a raccogliere tutto, ottenendo un impasto soffice. Spolverate una parte del tavolo di farina e mettete li l’impasto. Staccatene un pezzo per volta con un coltello e formate dei cordoni lunghi e spessi 2 o 3 cm, quindi sempre con un coltello o con un tarocco, tagliate gli gnocchi di circa un cm e mezzo (dipende anche da come vi piacciono, se piccoli, medi o grandi). Una volta ottenuti gli gnocchi, arrotolateli delicatamente e velocemente per dare la classica forma allungata o se vi piacciono rigati usate l’apposita tavoletta di legno. Man mano che li fate spolverateli di farina per non farli attaccare, e continuate. Una volta ottenuti tutti gli gnocchi, fateli riposare per circa venti minuti. Mettete a bollire l’acqua in una pentola alta, appena bolle iniziate a versate gli gnocchi, pochi per volta, tipo un piatto per volta, in questo modo non si attaccheranno tra loro. Per facilitare il tutto, sistematevi accanto alla pentola dove cuociono gli gnocchi, la scodella grande dove avrete intenzione di condirli, mettete un po’ di sugo nel fondo, e mano a mano che scolate gli gnocchi li versate nella scodella e condite. Gli gnocchi tornano a galla velocemente, quello è l’esatto momento in cui dovrete scolarli, rigorosamente con una schiumarola, la paletta tonda forata, in modo da non rovinarli e poterli scolare man mano che li tuffate. Una volta scolati e conditi tutti, spolverateli con abbondante parmigiano (o pecorino) grattugiato, qualche foglia di basilico fresco e portate in tavola i vostri gnocchi di patate al ragù.


Stampa questa ricetta
© 2016 Conserve Italia Soc. coop. agricola
Sede Legale: via Paolo Poggi 11 - 40068 San Lazzaro di Savena (BO) / Telefono: 051. 6228311 / Fax: 051.6228312 / Codice Fiscale 02858450584 / Partita Iva: 00708311204 / Numero Iscrizione al Registro imprese di Bologna : 02858450584

Informativa estesa sui Cookie
Credits© 2016 Conserve Italia Soc. coop. agricola / Sede Legale: via Paolo Poggi 11 - 40068 San Lazzaro di Savena (BO) / Telefono: 051. 6228311 / Fax: 051.6228312
Codice Fiscale 02858450584 / Partita Iva: 00708311204 / Numero Iscrizione al Registro imprese di Bologna : 02858450584 / Informativa estesa sui Cookie
Conserve Italia